Benvenuti nel sito dedicato all'Atletica Arcobaleno Savona.
Seguici anche su facebook.

Aggiornati i record sociali--->BISCUOLA TERZA A I CAMPIONATI ITALIANI INDOOR AD ANCONA..--->TRIS DI ORI AI CAMPIONATI REGIONALI DI LANCI ---> FESTA SOCIALE SABATO 3 MARZO a VARAZZE--->

Campionati Regionali Liguri Assoluti a La Spezia: 6 ori per l’Arcobaleno (7-8 Luglio 2018)


Giusto il tempo per rifiatare dopo la bella esperienza organizzativa del 30° Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa e l’Atletica Arcobaleno Savona torna in pista per affrontare i Campionati Regionali Assoluti in programma presso il nuovo impianto di La Spezia. Qualche assenza tra le fila della compagine del Presidente Berrino: la stagione è sicuramente lunga e non sempre si riesce ad essere presenti ovunque. Ma non mancano certo i protagonisti! Sono sei le medaglie d'oro ed i titolo di Campioni/esse Regionali conquistati dai portacolori dell'Atletica Arcobaleno. Francesco Rebagliati si impone con autorità nei 400 ostacoli che vince in 55”17, passa con disinvoltura dal triathlon all’atletica lo spezzino Samuele Angelini che vince i 5.000 correndo in 15.41.60. Rimanendo nel mezzofondo sfiora la doppietta l’imperiese Aurora Bado: oro nei 1.500 metri in 4.54.65, mentre sugli 800 si deve accontentare dell’argento (2.21.60 il crono con cui si impone nella seconda serie, non sufficiente per la vittoria nella classifica generale). Arianna Pisano aggiunge un nuovo titolo al suo palmares aggiudicandosi la gara di marcia sui 5 km in 26.14.32. Vengono dal settore lanci gli altri due titoli: Elena Chiesa scaglia il giavellotto a 35.46 mentre il buon Gioele Buzzanca fa suo il disco con una miglior misura di 40.54. Argento: 8 medaglie conquistate, oltre che da Aurora Bado, dalla staffetta 4x100 femminile (Liscio-Accame –Riggio-Zemma), da Ilaria Accame sui 100 piani (corsi in 12.80 con vento contario 1.9), da Martina Armenia nel salto in lungo (5.16 la sua misura) e dall’allieva Anna Auxilia (1.09.99 il suo crono sui 400 ostacoli). Secondi anche Samir Benaddi sugli 800 (2.00.44), Denis Canepa nel giavellotto (58.65) e Andrea Di Molfetta (4.14.57 sui 1.500 al termine di una gara tattica condotta con intelligenza). Bronzo: sono sette i piazzamenti sul 3° gradino del podio. Ottima performance per lo junior Simone Sirello nel giavellotto che si porta a 54,35. Terzi anche i saltatori Francesco Girardi (6,25 la sua miglior misura nel lungo) e Lorenzo Zanona (che valica l’asticella dell’alto a 1,88). Ilaria Accame corre i 200 in 26.24. Tris di lanciatrici: 3° nel Martello Giulia Brunelli (con m.37.63), Clara Degni la imita nel disco (attrezzo a 27.71) e Silvia Di Gioia arriva a 34.30 nel giavellotto.

Tre podi per l'Arcobaleno ai Campionati italiani master ad Arezzo (29/06-01/02)


Ricca di soddisfazioni la trasferta ad Arezzo per i Campionati italiani Master 2018 per i colori dell'Atletica Arcobaleno. Con il risultato di quattro atleti al via e tre podi il bottino è stato più che soddisfacente. In primis Stefano Pasquato che ottenuto una doppia medaglia d'argento nella categoria M35 sui 100 e 200 metri con ottimi riscontri cronometrici. Stefano è giunto secondo nei 100mt con il crono di 11”29 con vento di +2,2 alle spalle di Calderaro che si è imposto in 10”87. Al fotofinish invece la gara sui 200mt con Stefano che chiude in 23”02 e che per soli 2 centesimi non conquista il titolo italiano che va a Monzoni in 23”00. Ottima anche la medaglia di bronzo conquistata da Roberto Fazio (in arte Freccia) nel giavellotto M45 con la misura di 43,78mt. ottenuta al secondo lancio ma con il rammarico per il sesto ed ultimo lancio molto lungo che gli sarebbe valso l'argento ma che è stato giudicato non valido in fase di atterraggio e che era parso a molti regolare. Infine quinto posto per il veterano Ino Abbo che, nella 5 km di marcia M70 nella torrida mattinata di sabato ha fissato il crono in 30'48”71. Ino ha marciato molto bene il primo chilometro ma ha risentito oltremodo delle alte temperature tenendo però duro fino alla fine.

Finale B del Campionato di Società Assoluto - Tivoli -(23-24 Giugno 2018) DONNE D’ORO E UOMINI D’ARGENTO NEL RANKING REGIONALE 2018



Partivano in posizione più arretrata rispetto ai maschi al termine delle due fasi qualificazione. Ma le donne Arcobaleno, ormai è prassi consolidata, nei momenti che contano non deludono, anzi, sorprendono! E in questa finale B, utile per sigillare la classifica 2018 di Club per le posizioni che vanno dal 37° al 48° posto in ambito nazionale chiudono in 6° posizione, con solo un punto di ritardo (125 a 126) rispetto alla Osa Saronno 5a ma con 2 punti in più sulle corregionali della Atletica Sprezia Duferco (123). 11° piazza per il Cus Genova, 12° per il Trionfo Ligure. Quindi leadership in Liguria e spazio alle artefici dei migliori risultati a livello individuale.
Doppio oro per Stefania Biscuola che vince i 400 correndo a ritmo di nuovo PB in 55.80 e bissa con una affermazione in gara tattica sugli 800 (crono di 2.14.03). Un grande argento lo conquistano la marciatrice Arianna Pisano (5 km coperti in 25.35.70, crono peraltro di ottimo livello) e la staffetta 4x400 (schierata con Ilaria Accame, Erica Raseni, Aurora Bado e Stefania Biscuola) che termina in 3.58.27 “pelando” il minimo di ammissione ai Campionati Italiani Assoluti. Importante ed ottimo il 3° posto conquistato dalla giovanissima Aurora Bado sui 1.500 metri, corsi in 4.52.34. E’ 4° Sara Guerrucci nel triplo con la misura di 10.68. 5° posto per Valeria Paglione nell’alto con 1,55, per Anna Auxilia con il nuovo PB nei 400 ostacoli (corsi in 1.07.93), mentra Giulia Brunelli è sesta nel martello con m. 35.77.
In campo maschile situazione un po’ più complicata ed il match ligure se lo aggiudica il CUS Genova che vince anche il raggruppamento con ben 151 punti. La compagine Arcobaleno si difende e porta comunque a casa un risultato positivo: 8° piazza con 116 punti (posizione che sancisce il 2° posto in Liguria considerando che il Trionfo Ligure termina 12° con 87 punti). Tra i singoli i migliori piazzamenti sono quelli conseguiti da Francesco Rebagliati (2° nei 400 ostacoli in 54.43) e da Denis Canepa (2° nel giavellotto con m. 60.60). Sono due anche i terzi posti: Maurizio Fiorini che chiude i 3000 siepi in 9.57.82 e Lorenzo Zanona che nel salto in alto supera il suo vecchio PB e si porta ad un ottimo 1.95. Francesco Girardi è 5° nel lungo con la misura di 6.43 e la staffetta 4x400 (con Matteo Raviglione, Paolo Giacobbe, Lorenzo Zanona e Francesco Rebagliati) si classifica in 6° posizione con il crono finale di 3.26.86. Doppio 6° posto per Gioele Buzzanca nel disco (38.99) e nel peso (11.81) e termina 6° anche Michele Marchiori nel triplo con la misura di 13.29.
Molto soddisfatto il Presidente Santino Berrino che, con i tecnici Gianni Mazza, Luca Ghiglia, Viviana Del Gobbo, Damiano Porcu e Samuele De Varti (presente anche in veste di atleta, ma in questo caso con canotta Cus Genova) ha guidato il team savonese in questa trasferta: “Un grande grazie a tutti gli Atleti che hanno contribuito al risultato, agli assenti per studio o per infortuni (ma che hanno comunque prodotto questo risultato), ai nostri instancabili tecnici sempre in prima linea, ai Dirigenti ed alle famiglie di noi tutti”.

Finale B del Campionato di Società Assoluto - Tivoli -(23-24 Giugno 2018)


Weeek-end che si presenta sicuramente molto impegnativo, anche se estremamente motivante, per l’Atletica Arcobaleno Savona. Il Team del Presidente Santino Berrino è infatti risultato ammesso alla Finale Nazionale B del Campionato di Società Assoluto, con entrambe le formazioni. Gare in programma a Tivoli, per una trasferta “in gruppo” dove ognuno cercherà di dare il massimo in funzione del risultato globale. Al termine delle due fasi regionali di qualificazione e di una selezione non semplice la formazione maschile si è classificata in 39° posizione: un risultato che rappresenta il top nella storia del sodalizio savonese e che ha consentito di sfiorare l’ammissione alla finale bronzo (Club dal 25° al 36° posto). Purtroppo non potranno essere impiegati in questa partita alcuni dei dei protagonisti di questa impresa: lo sprinter Luca Biancardi (ancora alle prese con il recupero dopo il grave infortunio al polso sinistro accusato a fine maggio), l’astista Giovanni Roetto ed il mezzofondista Riccardo Bado. Ma il team fa perno sulla forza dei lanciatori (dal giavellottista Denis Canepa al funambolico pesista/discobolo Gioele Buzzanca), oltre che sui saltatori Girardi e Zanona, sull’ostacolista Francesco Rebagliati e su un amalgama d’insieme che sicuramente potrà giocare buone carte. La squadra femminile parte dal 43° posto in qualificazione, 7° parziale in questo raggruppamento… Situazione però molto equilibrata e con il regolamento della finale, che fissa i parametri di classifica sui 16 migliori risultati conseguiti sul programma completo delle gare, può succedere di tutto, sia in positivo che, ahimè, in negativo. Certo che anche in questa occasione sarà determinante il ruolo della capitana Stefania Biscuola oltre al supporto della giovanissime sprinter Ilaria Accame (sprinter) ed Aurora Bado (schierata su 1500 e staffetta 4x400). Ancora in dubbio la velocista Debora Nemin, purtroppo reduce da un infortunio che tarda a guarire e forse costretta al forfait. In ogni caso il team savonese è pronto a due giorni di grande battaglia ma anche di grandi sorrisi ed entusiasmi! Forza!

Campionati Italiani Allievi a Rieti (15-17 Giugno 2018)
AURORA BADO e ILARIA ACCAME in buona evidenza


Pattuglia Arcobaleno ai Campionati Italiani Individuali Allievi/e in programma a Rieti. Soddisfatti i tecnici Samuele De Varti, Viviana Del Gobbo e Damiano Porcu per i risultati ottenuti, che migliorano o comunque sono in linea con i personal best dei giovani atleti presenti in questa occasione. E’ Aurora Bado a centrare un ottimo piazzamento nei 1.500 metri. Terza nella sua serie (corsa in 4.46.13 crono che migliora il precedente personale dell’atleta), risulta 8° nella classifica generale. Meno fortunata sugli 800, gara in cui nonostante abbia vinto la propria serie in un positivo 2.17.83 non riesce ad accedere alla finale. Molto bene anche Ilaria Accame: sensibile miglioramento sui 200 metri, gara in cui abbassa il personale a 25.59 sfiorando l’ammissione alla finale delle seconde. E bene anche sui 100, corsi in 12.73, anche questo nuovo record personale. Silvia Di Gioia patisce forse un po’ troppo la gara ed il suo giavellotto atterra a m. 35,12, misura purtroppo non sufficiente per accedere alla finale. Anna Auxilia sui 400 ostacoli non riesce a confermare i recenti miglioramenti e termina in 1.11.87, comunque felice per questo esordio ad un Campionato Italiano. Esordio in questo ambito anche per l’ostacolista Alessio Manfredi che sui 110 chiude in 15.84, suo secondo miglior crono di sempre.

MEETING INTERNAZIONALE EAP DI GINEVRA (09/06/2018)
“ESPLODE” Stefania Biscuola: 4° TEMPO IN ITALIA SUGLI 800 NEL 2018


Week-end intenso per l’Atletica Arcobaleno Savona. Impegnata sul fronte organizzativo (unitamente alle collegate Centro Atletica Celle Ligure, Athle Team Genova e Atletica Varazze) sia nella gestione che nella partecipazione al 64° Campionato Nazionale UISP svoltosi su piste e pedane dello Stadio Olmo/Ferro e presso l’impianto sportivo di Boissano ha visto altresì diversi dei suoi atleti di punta impegnati anche in altri eventi. L’acuto giunge da Ginevra e porta la firma della capitana e vice presidente del club Stefania Biscuola. In un 800 estremamente combattuto sin dal primo metro e con una gara che si è dipanata in maniera tutt’altro che scorrevole Stefania ci ha creduto fino in fondo ed ha chiuso in 4° posizione con un entusiasmante crono di 2.05.62. Che migliora il suo PB di un paio di secondi, le vale attualmente la 4° posizione nel ranking italiano assoluto stagionale ed è il 2° crono di sempre mai realizzato da un’atleta tesserata per club della Liguria. Il commento di Stefania: “Sono contentissima… E’ stata una gara velocissima e il passaggio ai 400 è stato intorno al minuto. Ho cercato di correre in mezzo al gruppo, ho preso diversi colpi e non riuscivo a prendere la posizione che avrei voluto. Comunque sono felicissima. Credo che i ringraziamenti al mio allenatore – Andrea Bello ndr - richiederebbero pagine e pagine, per l’ennesima volta, gli devo tutto”. Sempre a Ginevra buona 6° posizione nel giavellotto di Denis Canepa con la misura di mt. 61,61. Francesco rebagliati, impegnato sui 400 ostacoli, ha purtroppo sbagliato molto in fase di avvio ed è stato costretto ad una corsa costantemente in affanno. 54.61 il crono all’arrivo, sicuramente non in linea con le sue aspettative ma neanche troppo male considerata la situazione di gara. Intanto il buon Gioele Buzzanca ha trovato modo di imporsi nella gara di lancio del peso del Trofeo Merlo a Cuneo, con un miglior lancio di 12.30. E Deborah Nemin ha portato il proprio personale nel salto in lungo a 5.42 gareggiando in quel di Chiasso.

CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI JUNIOR E PROMESSE AD AGROPOLI (31/05-02/06/2018)
FRANCESCO REBAGLIATI CENTRA IL MIGLIOR RISULTATO ARCOBALENO
MOLTO BENE ANCHE ARIANNA PISANO, GIOELE BUZZANCA E LA STAFFETTA 4X400



Weekend campano per Juniores e Promesse dell’Atletica Arcobaleno Savona, in gara ad Agropoli per i Campionati Nazionali Individuali riservati alle categorie juniores e promesse. Seguiti nell’occasione dai tecnici societari Marco Muratore, Sonia Schiavi e Roberto Polo alcuni tra gli elementi di spicco della compagine savonese del Presidente Berrino si sono cimentati in questo selezionato appuntamento. Miglior risultato della pattuglia per Francesco Rebagliati: 53.84 e 2° miglior tempo del lotto dei partecipanti nella batteria, poi 55.77 in finale sui suoi 400 ostacoli, non troppo lontano dal podio… Arianna Pisano non è al top della condizione, ma soprattutto ha alcuni problemi fisici. Ma, pronti via si butta con la solita grinta ad affrontare la prova dei 10 km di marcia. E, passo dopo passo, chiude in un comunque valido 55.14.50 che le frutta la 6° posizione nella classifica riservata alle Promesse. E’ sesta anche la staffetta 4x400, con Daniele Taggiasco, Francesco Rebagliati, Matteo Raviglione e Paolo Giacobbe: 3.26.70 il crono finale, più che positivo considerata anche la giornata particolarmente ventosa ed una conseguente situazione logistica non certo positiva per chi deve affrontare il tradizionale “giro della morte”. In finale anche il lanciatore Gioele Buzzanca nel peso Promesse. Termina in 7° posizione ed abbatte alla grande il “muro” dei 13 metri, portando il PB a 13.26. Gioele va un po’ meno bene nel disco, gara in cui realizza un comunque dignitoso 39.35 che gli frutta la 13° posizione nella classifica generale. Tra gli juniores importante occasione per un’esperienza nel contesto nazionale per Simone Sirello (14° nel peso con m. 12,75 e 16° nel giavellotto con m. 47.22), Giulia Brunelli (25° nel martello con m. 37,25) e per la sprinter piemontese Deborah Nemin (12.48 sui 100 e 25.81 sui 200 i suo crono che la collocano intorno alla 20° posizione in entrambe le gare). Per loro ci sarà sicuramente la possibilità di rimettersi in gioco il prossimo anno ancora in categoria Junior e con rinnovate ambizioni. Junior al 2° anno è invece Elena Chiesa che nel giavellotto centra un ottimo 37.02 in qualificazione e, in finale, lancia comunque piuttosto bene e chiude con 36.74, misura che le frutta la 10° posizione nella classifica generale.

A VERCELLI VOLA IL DISCO DI GIOELE BUZZANCA
OTTIME PROVE DEI MARCIATORI PISANO, BIALE, ABBO E CARIELLO
LELE SERRA VINCE LA MEZZA MARATONA DI ASTI
AD IMPERIA BENE ILARIA ACCAME


Iniziano i “week end” itineranti per i portacolori dell’Atletica Arcobaleno. 5 le sedi di gara su cui sono stati impegnati tra sabato e domenica uomini e donne del team savonese. A Parigi challenge di marcia su strada a cui ha partecipato Matteo Cariello. Schierato sui 20 km ha conseguito il personal best coprendo la distanza, per la prima volta in carriera, al di sotto delle 2 ore (1.58.12 all’arrivo). Sempre nell’ambito della marcia nella classica prova di Serravalle Scrivia (valida per il Trofeo Nazionale Frigerio) su di un percorso cittadino di circa 5.400 mt, ottima prova di Arianna Pisano, vittoriosa° tra le assolute. Bene anche la giovane Alessia Biale, 4° tra le allieve. Super prestazione per il veterano Ino Abbo, 1° nella categoria SM70 e 3° nella classifica generale riservata ad atleti settore Master. Ad Asti mezza maratona. E si impone, con una prova notevole, Eleonora Serra. Per la fondista varazzina prossima prova l’impegno della maratona con auspici che paiono favorevoli. Settore lanci in evidenza grazie a Gioele Buzzanca. “Esportato” a Torino per motivi di studio, ma fedelissimo alla casacca Arcobaleno, il Buzzy lancia il peso a 12.35, sfiorando il recente personale, e, soprattutto, giunge a pochi centimetri dalla vittoria nel disco scagliando l’attrezzo da 2kg. A mt. 40,72, nuovo personal best. Meeting d’apertura ad Imperia con diversi Arcobaleno schierati nelle varie discipline del programma tecnico. Le prove migliori paiono quelle di Ilaria Accade (prima nei 200 in 27.29 con vento contrario di 1,8 m/s). Sempre sui 200 buon 28.84 (con vento contro di 3,2 m/s) della neo allieva Siria Zemma. Nell’alto femminile 1,50 per Alice Gaiaudi ed 1.45 per Giulia Zappa, rispettivamente 3° e 4°. Buon 10,46 nel getto del peso per Clara Degni (2° nella classifica finale). Peso junior con Lorenzo Zanona vittorioso con m. 9,26. Caterina Cennamo corre in solitaria i 1000 metri, aggiudicandoseli in 3.42.72.

RISULTATI MEETING PRIMAVERA A CELLE LIGURE 2/04/2018


risultati

programma

PRIME BUONE INDICAZIONI ALLA RIUNIONE D'APERTURA A BOISSANO IL 24/03/2018


Apertura della stagione outdoor a Boissano con oltre 650 atleti iscritti/gara provenienti da Liguria e Piemonte. Ottimi risultati a livello maschile e femminile per i portacolori dell'Atletica Arcobaleno che ha visto i successi, tra le donne per Aurora Bado nei 500 mt con l'ottimo tempo di 1'23” 29. Doppio successo per Ilaria Accame sugli 80mt (10”53) e sui 150 mt (19”36). Arianna Pisano si impone nel miglio con il crono di 6'27”19 mentre Vijaya Riccio, al primo anno allieva, giunge terza. Vittoria anche per Silvia Brunelli nel martello infine ottimo successo nel giavellotto allieve per Silvia Di Gioia che lancia l'attrezzo a 39,78 che le consente di portarsi nelle prime dieci migliori prestazioni nazionali di categoria. In campo maschile vittoria per Denis Canepa nel giavellotto con la misura di 59,40 a soli 60 centimetri dal minimo per i Campionati italiani assoluti fissato a 60 metri. Nella stessa gara lo junior Simone Sirello, giunto terzo, ritocca il suo personale portandolo a 51,94 mentre quarto giunge il Master e capitano Roberto Fazio con 40,75. Negli 80mt successo di Daniele Taggiasco (9”32”) che giunge secondo nei 150mt alle spalle del compagno di squadra Lorenzo Zanona che si impone con il tempo di 17”08 e che vince anche il salto in alto con la misura di 1.85. Nella gara dei 500 mt Francesco Rebagliati, specialista nei quattrocento ad ostacoli, giunge secondo in 1'08”14 mentre Mohamed Saquat è terzo nel miglio. Lunedì 2 Aprile si replica a Celle ligure con il Meeting di Pasquetta.

11/03/2018 - 1° OPEN DAY JAVELIN TRAINING 2018

Si è svolto ieri a Boissano il primo “Open Day Javelin Training”, allenamento congiunto con atleti/e svedesi, piemontesi e liguri e i loro tecnici nella specialità del lancio del giavellotto. La giornata, divisa in due sessioni, al mattino esercizi in palestra e al pomeriggio tecnica di lanci, è stata guidata dall'istrionico ex tecnico della nazionale svedese di lanci Bertil Lundquist con all'attivo 24 titoli nazionali conquistati con suoi atleti e risultati di rilievo in campo europeo oltre ad un nono posto alle Olimpiadi di Seoul nel giavellotto maschile. Nel pomeriggio Lunquist è stato affiancato dal tecnico cuneese Enzo Marchetti, ex nazionale in questa disciplina, e co-allenatore dell'atleta Sara Jemai, neo campionessa italiana di lanci lunghi invernali a Rieti che proprio ieri si è classificata ottava in Coppa Europa di lanci in Portogallo. Lo spirito di questa giornata è stato quello di consentire sia agli atleti/e che ai propri tecnici di scambiare le proprie esperienze e di accrescere le conoscenze i questa disciplina.






18/02/2018 - BISCUOLA TERZA A I CAMPIONATI ITALIANI INDOOR AD ANCONA


Stefania Biscuola superstar ai Campionati Italiani Assoluti Indoor che si sono svolti ad Ancona il 16-17-18 febbraio. Accompagnata dal suo tecnico Andrea Bello, la “Capitana” e Vice Presidente del nostro Team, conquista una incredibile medaglia di bronzo negli 800 metri portando il suo personale a di 2:07.3. Il tutto proprio nei giorni del suo esame di stato per l'abilitazione alla professione di medico. Esempio per tutti gli atleti/e di come si possa riuscire a rendere compatibile, grazie alla pianificazione ed alla determinazione, l'ambito professionale e quello sportivo. Grazie Stefania !!

11/02/2018 - TRIS DI ORI AI CAMPIONATI REGIONALI DI LANCI
LUNGHI INVERNALI PER I GIAVELLOTTISTI DELL'ARCOBALENO


Genova. Campionato Invernale lanci lunghi a Villa Gentile a Genova, seconda fase regionale valida anche per il titolo di campione regionale. Ottime notizie per l’Atletica Arcobaleno Savona nel lancio del giavellotto. Silvia Di Gioia, atleta al primo anno nella categoria Allieve, si migliora nettamente e si porta nelle prime posizioni nazionali con al misura di 36,85 metri. Il suo risultato, ottenuto con l’attrezzo da 600 grammi, le consente di aggiudicarsi la vittoria nella categoria Under 18. Molto bene anche Simone Sirello, atleta al primo anno tra gli Juniores, che scaglia l’attrezzo da 800 grammi a 51,24, misura interessante che gli vale anche il titolo di campione regionale nella categoria Under 18. Negli assoluti, Denis Canepa, coglie a sua volta la medaglia d'oro con una miglior lancio a 58,21 ampiamente migliorabile ma positivo dato un inizio di stagione con qualche acciacco. Bene anche il “Master” e capitano dei lanciatori Roberto Fazio, alias “Freccia”, che torna oltre i 40 metri (41,25) e si classifica al terzo gradino del podio. Giulia Brunelli infine è terza tra le liguri nel martello, con la misura di 35,19.

Sponsor area


arcobaleno runfinale atleticaceriale runnersloano